Rinnovo patente: tutte le novità

di Teresa Barone

scritto il

Cambiano le modalità di rinnovo della patente a partire dal 9 gennaio 2014: ecco nuove procedure e costi aggiuntivi.

A partire dal 9 gennaio 2014 cambiano le procedure per il rinnovo della patente di guida: le novità non riguardano i limiti di età tuttora vigenti (ogni 10 anni fino a 50 anni, ogni 5 fino a 70, ogni 3 fino agli 80 e ogni 2 per gli over 80), ma porteranno alcuni rincari e costi aggiuntivi per gli automobilisti.

=> Leggi chi emette la carta d?identità elettronica

In primis, dal 9 gennaio sulle patenti di guida rinnovate non saranno più applicati i bollini tradizionali ma i conducenti che otterranno il via libera per la guida dell?auto riceveranno a casa una nuova tessera di guida con fototessera aggiornata, valida fino al rinnovo successivo.

Sarà il medico addetto alle visite ad avviare la pratica attraverso il Portale dell?Automobilista, inoltrando i dati dell?intestatario della patente e il resoconto dell?esame clinico direttamente al Ced della Motorizzazione di appartenenza. In attesa del nuovo documento sarà comunque valido il foglio sostitutivo.

=> Scopri le regole del Garante per proteggere i dati online sulla salute dei cittadini

Per quanto concerne i rincari, invece, oltre al costo della visita medica ciascun automobilista dovrà pagare 9 euro per i diritti di Motorizzazione e 16 euro per l?imposta di bollo, da versare con bollettino postale. Sono anche previsti 6 euro e 80 centesimi per coprire le spese postali necessarie per effettuare il rinvio del documento con il servizio di Posta assicurata.