Tratto dallo speciale:

Concorsi per 1200 posti alle Dogane: riapre il bando

di Redazione PMI.it

scritto il

Slitta al 13 maggio la scadenza per fare domanda di concorso per 1200 posti a tempo indeterminato indetto dall’Agenzia delle Dogane: come candidarsi.

Slitta la data di scadenza del concorso pubblico promosso dall’Agenzia delle Dogane, che ha comunicato un nuovo termine per la presentazione delle domande fissato per il 13 maggio 2021. Il bando riguarda l’assunzione a tempo indeterminato di 1226 nuove risorse, sulla base di due concorsi che prevedono 766 posti per i laureati e 460 posti per i diplomati suddivisi in profili diversi, sia amministrativi sia tecnici da inserire presso gli uffici della Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato localizzati in tutta Italia. Arrivano anche alcune novità, rettificate dalla stessa Agenzia con due avvisi separati:

  • per quanto riguarda il reclutamento di complessive 766 unità di personale, di terza area, fascia retributiva F1, 431 posti sono relativi al profilo professionale di funzionario doganale, 160 al profilo professionale di ingegnere e 175 al profilo professionale di chimico;
  • in merito al bando per l’assunzione di 460 unità di personale da inquadrare nella seconda area, fascia retributiva F3, con il profilo professionale di assistente doganale, è richiesto il diploma di scuola secondaria di secondo grado; I posti sono ripartiti secondo specifici codici identificativi e 300 riguardano l’area amministrativa, mentre i restanti 160 l’area tecnico operativa.

=> Concorsi per 120mila posti: regole per le prove di esame

I candidati che hanno già inoltrato domanda di partecipazione non devono reiterarne la presentazione, a meno che intendano inviare la propria candidatura per un codice di concorso differente da quello scelto. Analogamente, i candidati che entro il nuovo termine di presentazione delle domande hanno maturato nuovi titoli possono inoltrare una nuova domanda in sostituzione di quella precedentemente inviata.