Studenti italiani web-dipendenti e stressati

di Teresa Barone

scritto il

Identikit degli adolescenti italiani stressati dalla scuola e dalla dipendenza alla Rete.

Il ritratto degli adolescenti italiani emerso dallo studio sul benessere dei quindicenni pubblicato dall’Ocse mette in evidenza uno stato di stress superiore alla media europea, sottolineando anche un notevole attaccamento a Internet.

=> Cyberbullismo: consigli per navigare in sicurezza

Il report, stato stilato in base alle risposte del test PISA (Programme for international student assessment) 2015, segnala un diffuso stato ansioso che prevalentemente scaturisce dall’andamento scolastico o dalle difficoltà incontrate durante lo studio.

Il 23,3% dei giovani ammette tuttavia di trascorrere più di sei ore al giorno sul Web fuori dall’orario scolastico, in pratica 165 minuti quotidiani durante la settimana e 169 nel fine settimana, contro una media Ocse rispettivamente di 146 minuti e 184 minuti.

=> Bonus 500 euro ai diciottenni: cos’è e come ottenerlo

Ammonta al 47%, invece, il numero degli adolescenti che manifesta perfino uno stato di malessere se non riesce ad accedere alla Rete in assenza di connessione.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Consultazione dei sussidi di disoccupazione INPS