Scuola e Internet: il Miur lancia Webtrotter

di Teresa Barone

scritto il

Il progetto ?Webtrotter: il giro del mondo in 80 minuti? promosso dal Miur per favorire un uso consapevole di Internet nelle scuole.

Educare gli studenti all?uso di Internet, all?utilizzo consapevole delle risorse della Rete per svolgere ricerche scolastiche e soddisfare quesiti di natura culturale: il progetto Webtrotter promosso dal Miur si propone di raggiungere questo scopo, iniziativa realizzata in collaborazione con AIXCA (Associazione Italiana per l?Informatica ed il Calcolo Automatico) e giunta alla seconda edizione.

=> Scopri i progetti del Miur per l?informatica interattiva

Webtrotter: il giro del mondo in 80 minuti?, presentato oggi 2 ottobre a Roma presso la Sala della Comunicazione del Miur, focalizza l?attenzione sull?importanza didattica del Web e propone un contest a squadre per gli studenti delle scuole superiori (primo biennio) di tutta la penisola, pronti a sfidarsi in una competizione virtuale: rispondere in 80 minuti a una serie di domande in tema di Expo 2015 utilizzando correttamente Internet.

=> Scopri la consultazione pubblica sulla riforma della scuola

Per partecipare al concorso è necessario scegliere un docente come Referente del progetto per l?Istituto, nonché formare una o più squadre composte da 4 studenti (2 ragazze e 2 ragazzi) che sarà preparata da un insegnante Referente di Squadra.

È prevista una gara finale che si svolgerà online in contemporanea tra le prime 100 squadre qualificate nel corso delle prove precedenti.

Per i docenti Referenti di Squadra, inoltre, è previsto un percorso di formazione gratuito in e-learning inerente i nuovi strumenti digitali utili per la didattica.

=> Vai al sito Webtrotter e partecipa al contest