Efficienza energetica per rilanciare i musei italiani

di Redazione PMI.it

scritto il

Avvenia favorisce il rilancio dei musei italiani incentivando iniziative di efficienza energetica e lanciando una mostra-evento.

Rendere più efficienti le strutture museali e i poli culturali nazionali, promuovendo il rilancio dell?arte nazionale: questo l?obiettivo del progetto promosso da Avvenia e lanciato attraverso l?inaugurazione di una mostra-evento a Roma.

=> Scopri nuovi orari e tariffe dei musei statali

Apre i battenti oggi 1 ottobre, infatti, l?esposizione “La Modernità Creativa fatta di luce e colore: Storia del Novecento? organizzata presso la Fondazione Civita di Piazza Venezia, un evento che rappresenta una importante occasione per illustrare i dettagli del programma che si basa sulla valorizzazione del patrimonio artistico nazionale così come sul potenziale innovativo di numerosi artisti (sono esposte opere di Balla, Guttuso, De Chirico, Bonalumi, Schifano, Fontana, Pistoletto, Boetti, Merz, Kounellis), ma anche sulla necessità di ottimizzare le strutture introducendo misure di efficientamento energetico e l?utilizzo dei Certificati Bianchi.

=> Scopri la top 30 dei musei italiani più visitati

Secondo il meccanismo dei Certificati Bianchi, i distributori di energia elettrica e di gas naturale sono tenuti a raggiungere gli obiettivi annuali di risparmio energetico fissati dagli appositi Decreti Ministeriali datati.

Attraverso questi Titoli di Efficienza Energetica, noti anche come White Certificates, è possibile trasformare la razionalizzazione energetica in ritorno economico. Secondo Giovanni Campaniello, fondatore e amministratore unico di Avvenia: «Questa mostra aprirà una nuova strada nel rapporto tra pubblico e privato, nella speranza che questo sia l’inizio di un vero rilancio del sistema culturale italiano».

=> Scopri perché nel è stata cancellata la settimana della cultura