Aria affida il WiMax ad Alcatel-Lucent

di Roberta Donofrio

scritto il

Alcatel-Lucent siglano un accordo pluriennale per collaborare alla prima rete commerciale WiMAX di estensione nazionale in Italia che assicurerà banda larga a cittadini e aziende

È Alcatel-Lucent il fornitore scelto da Aria, per la realizzazione di una rete di accesso a banda larga basata su tecnologia WIMAX.

L’accordo impegna la compagnia francese alla pianificazione e ingegnerizzazione di rete WiMAX Rev-e con stazioni radio base, wireless access controllers un centro di gestione e manutenzione (OMC).

«La nostra strategia è quella di portare la banda larga in tutta Italia in tempi rapidi per supportare lo sviluppo dell’economia, il miglioramento della qualità di vita dei cittadini e raggiungere quelle aree che attualmente non sono raggiunte dalla banda larga», ha dichiarato Mario Citelli, amministratore delegato di ARIA.

La collaborazione consentirà ad Aria di offrire alle aziende, ai cittadini, alla Pubblica Amministrazione locale accesso veloce a Internet, VoIP, reti private virtuali (VPN) e avanzati servizi multimediali a larga banda, come il video streaming.

«Alcatel-Lucent si impegna ad affiancare Aria nella sua strategia volta a colmare il divario digitale in Italia, portando la larga banda a persone che abitano zone da tempo non adeguatamente coperte, in tal modo contribuendo allo sviluppo economico e sociale di queste comunità, – ha commentato Stefano Lorenzi, amministratore delegato di Alcatel-Lucent Italia. Il nuovo accordo dimostra come la tecnologia WiMAX sia entrata in una nuova fase di maturità commerciale, ed è una modalità interessante ed economica per offrire servizi a larga banda».

Questa rete commerciale WiMAX di estensione nazionale è tra le più estese d’Europa. I primi 130 siti saranno realizzati da Alcatel-Lucent in Puglia e Veneto.