Friuli Venezia Giulia, banda larga in montagna

di Marianna Di Iorio

scritto il

Ermes è il nome del progetto che punta a diffondere la banda larga nelle montagne del Friuli Venezia Giulia. Il segnale satellitare che raggiunge le montagne sarà fornito a cittadini e imprese

Il Friuli Venezia Giulia intende diffondere la banda larga nell’intero territorio montano. Per rendere effettivo questo obiettivo, è stato istituito il progetto per la banda larga in montagna, denominato Ermes.

L’iniziativa, curata da Mercurio Spa, l’azienda regionale che si occupa di infrastrutture tecnologiche, intende utilizzare il segnale che arriva sulle montagne grazie al collegamento satellitare per diffonderlo a cittadini e imprese, tramite fibra ottica o collegamento senza fili.

Nella giornata di ieri, la Rete ha raggiunto 69 comuni. Per ufficializzare il servizio, è stato creato un collegamento audio video tra il municipio di Forni di Sotto e Caneva, in presenza del presidente della Regione e di altre autorità locali.

Come ha precisato il presidente di Mercurio, Giovanni Pittino, il progetto ha un costo complessivo pari a 3 milioni di euro. L’obiettivo è raggiungere, entro il 2008, 32 località della regione.

È stato, inoltre, anticipato un’ulteriore iniziativa nell’ambito di Ermes: un’infrastruttura in grado di garantire l’accesso ad Internet nelle zone che non sono raggiunte ancora dal servizio. Il tutto creando un collegamento tra le centrali telefoniche e gli armadi di ripartizione.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?