Marketing mix, per essere competitivi sul mercato

di Simona Tenentini

scritto il

Saper sfruttare al meglio le leve decisionali che agiscono su prodotto, prezzo, punto vendita e promozione è il segreto del successo di un'azienda

Mescolare bene gli ingredienti, ovvero le leve decisionali, al fine di raggiungere l’obiettivo prefissato. Questa è, in sintesi, la strategia di quelle aziende che decidono, per essere competitive sul mercato, di adottare il marketing mix.

In un contesto imprenditoriale, quando si fa riferimento a delle variabili, si intende citare la teoria delle “Quattro P” teorizzate, per la prima volta, da Jerome McCarthy e riprese poi in seguito da molti altri.

Le Quattro P si riferiscono a Product (Prodotto); Price (Prezzo); Place (Punto Vendita); Promotion (Promozione).
Ogni variabile è poi, a sua volta, abbinata ad una corrispondente leva decisionale. Nel caso del Prodotto, ossia del bene venduto per soddisfare determinate esigenze dei consumatori, la più importante leva decisionale di marketing è la politica di brand management.

Il punto di forza di un prodotto deve essere la differenziazione, vale a dire il possedere quelle particolari caratteristiche che lo rendono in grado di distinguersi dagli altri beni, in modo tale da poter influire sulla scelta finale del consumatore. Altro aspetto importante, in un contesto simile, è il Posizionamento del prodotto stesso, intendendo quel processo legato alla segmentazione, ovvero alla collocazione diversa in base ai differenti target di acquirenti esistenti nel mercato.

Per quanto riguarda poi il Prezzo, esistono diverse strategie ad esso direttamente collegate, dalla scrematura del mercato, alla diversificazione dei costi ecc..

Infine, passando ad analizzare l’ultima P, ovvero quella della Promozione, non si può prescindere da quella complessa serie di attività attraverso la quali un’azienda si fa conoscere. Recentemente, per indicare tale processo, è molto diffuso il termine di comunicazione aziendale. 

In sostanza, il marketing mix è l’insieme delle strategie adottate da un’impresa, tra varie alternative possibili, al fine di vendere un prodotto. Ad onor del vero occorre dire che, il marketing mix definito dall’azienda non rimane immutato nel tempo ma, al contrario,  dovrà essere costantemente aggiustato per tenere conto dei vari cambiamenti che intervengono nell’ambiente, nel mercato e nell’impresa stessa. Definire il marketing mix significa quindi decidere quali prodotti vendere; a quali prezzi, come distribuirli, e quali forme di promozione adottare per un’efficace penetrazione sul mercato.

Negli ultimi tempi, a questo riguardo appare di notevole validità l’utilizzazione di eventi e serate ad hoc. L’evento è preferito ad altri mezzi di comunicazione soprattutto per la forte carica emotiva che riesce a trasmettere al target di riferimento, ed inoltre ben si presta ad essere un notevole veicolo di comunicazione, in grado di sviluppare una perfetta integrazione tra partner pubblico e media.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari