Lo stress della disoccupazione

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Un lavoro che non piace e la disoccupazione portano stress, per diversi motivi, ma comunque danneggiano il lavoratore, ecco come uscirne.

Il percorso di formazione è una scelta prettamente personale, alcuni giovani quando si trovano davanti diverse scelto non sanno cosa fare, la maggior parte delle volte accade di trovarsi anche a cambiare il proprio percorso di studi.

=> Disoccupazione 

Tutto ciò è normale, anche perché spesso non si ha ancora la consapevolezza del futuro e di quello che si vuol diventare. Ma il problema è presenta anche tra coloro che non scelgono un percorso di studio, ma altre esperienze e percorsi di vita. Qualsiasi sia la propria scelta superato l’ostacolo, la speranza è quella di trovare un situazione lavorativa stabile e propensa, ma quasi sempre la realtà non è poi così.

La disoccupazione come ben si sa non è neanche più un problema per i giovani, ma lo è per tutti, qualsiasi professione, categorie ed età. Per qualche tempo si può pensare, dall’esterno, che non avere un lavoro in paragone ad averne uno, ma male, sia anche meglio, ma purtroppo la situazione è drastica per entrambe le problematiche.

=> La disoccupazione Creativa

Il lavoro è essenziale per l’essere umano, serve ovviamente per la retribuzione ma anche per una gratificazione personale, nel caso in cui si trova il lavoro adatto a se stessi. Trovarsi senza fare nulla, senza essere ricercati da nessuna azienda e senza retribuzione, porta la persona a vivere diverse emozioni che rischiano di portare verso una forte depressione.

=> Over 50 e incubo disoccupazione

Superare questa problematica è fondamentale per arginare i problemi più gravi, cercando di rinascere dopo aver toccato il fondo. Anche durante la ricerca del lavoro è importante mantenersi attivi, frequentare corsi, eventi o qualsiasi cosa che faccia sentire il fisico e mente utile. Non deve mai cessare la sicurezza di avere delle qualità, capacità e conoscenze utili non solo per un futuro lavoro. Per questo tenersi impegnati migliora il proprio stato emotivo ed inoltre rinnova ogni giorno le proprie conoscenze. Infine è fondamentale tenersi sempre aggiornati, nell’ambito lavorativo in questione, essere completi facilita la ricerca del lavoro.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!