Lavoro, lo stress bussa alla porta

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Lo stress la conseguenza che si crea sul lavoro, ecco per quale motivi e come superarlo.

Una giornata di lavoro dura mediamente 40 ore settimanali, possono essere presenti delle variazioni per alcuni lavori e per alcuni contratti di lavoro. Questo tempo è necessario per lo svolgimento del lavoro, ovviamente tempo alternato da pause necessarie per recuperare la concentrazione

=> Ordine contro disordine

I ritmi che si hanno al lavoro possono procurare oltre alla stanchezza e allo stress vere e proprie malattia. Le problematiche sul lavoro, i continui contatti e contrasti con i colleghi e i clienti, gli orari lunghi e i tempi frenetici, portano a vivere il lavoro in un continuo stato di ansia e stress, che con il tempo possono procurare gravi conseguenze. Bisogna controllare la propria salute e riconoscere da subito i primi sintomi, per riuscire ad allontanare le conseguenze più gravi. Per abbassare lo stress è essenziale avere un’ottima gestione del proprio tempo sul lavoro, inoltre è importante anche imparare a dire di no.

Ma ecco cosa può causare lo stress:                                        

  • dermatite seborroica;
  • problemi alla tiroide;
  • tensioni muscolari;
  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • ipertensione arteriosa;
  • disturbi del sonno;
  • continua ansia.

=> Stress da lavoro: sintomi e cause

Ma quando si lavora capita spesso di sentirsi stanchi e facilmente irritabili, non è facile capire quando si tratta di vero e proprio stress da lavoro. Lo stress da lavoro non procura danni solo apparenti, ma con il tempo danneggia sia fisico che mente. Per capire se si sta vivendo un periodo di stress dovuto dal lavoro, bisogna saper leggere i sintomi che possono presentarsi. Sul lavoro ci si sente assenti, stanchi ed anche confusi ed inoltre non si ha la capacità di concentrarsi.

=> Quando il lavoro è solo stress

Quando ci si rende conto di vivere lo stress da lavoro è importante fare chiarezza su alcuni punti fondamentali della propria vita, bisogna definire se l’ambiente di lavoro è adatto alle proprie capacità, conoscenze e se si ha l’abilità di dividere lavoro e vita privata, tutto ciò serve per capire da dove proviene il problema e di conseguenza eliminarlo. Per abbassare lo stress sul lavoro, alcune volte basta semplicemente ridurre al minimo distrazioni che abbassano la concentrazione e aumentano stanchezza e anche lo stress, altre volte dei piccoli metodi non bastano per migliorare la situazione ed è necessario rivolgersi ad un professionista per risolvere il problema.