Annunci di lavoro e scrittura

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Scrivere al meglio un annuncio di lavoro, ecco in che modo.

Ci si candida dopo aver letto un annuncio di lavoro, si viene chiamati ma successivamente al colloquio scartati, una sorte amara e spesso poco gradita. Ma questo sorte ancor prima del candidato spetta proprio agli annunci di lavoro.

=> Attenzione agli annunci falsi

Non avere il riscontro desiderato da un annuncio di lavoro è comune, ma questo significa una perdita notevole di soldi e tempo. Per evitare tutto ciò sono necessari dei piccoli accorgimenti, per stilare un annuncio di lavoro valido e sopratutto chiaro. In primis è importante dimenticare del tutto annunci corti, con parole confuse e con nessuna chiarezza, sopratutto se l’obiettivo è trovare un candidato valido per il ruolo. Solo dopo questa piccola precisazione si può iniziare, il primo passaggio è il titolo, un titolo accattivamente che riesca ad attirare i candidati migliori ed anche più adatti, per quest’ultimo motivo il titolo non deve essere troppo fantasioso è fondamentale rimanere in tema. Questo elemento si riversa anche sul testo, il punto focale dell’annuncio, deve essere inerente alla figura professionale che si cerca, preciso per quanto riguarda richieste specifiche ed esaustivo per il ruolo che si propone.

=> Annunci di lavoro perfetti

Un elemento poco valutato è la presentazione della propria aziende spesso assente, importante sopratutto se il nome dell’azienda non è molto conosciuta, è consigliabile fornire una descrizione del tipo di settore. Nello specifico e più chiaramente ecco tutti i passaggi per stilare un artiocolo perfetto:

  • titolo;
  • breve introduzione;
  • responsabilità del ruolo;
  • delineazione del profilo;
  • sede dell’azienda;
  • descrizione dell’azienda:
  • inserimento metodi per candidarsi.

Tutto questo non serve solo alle persone che si avvicinano alla lettura dell’annuncio, ma sono dei passaggi fondamentali per l’azienda, non solo per tagliare i costi e i tempi, ma sopratutto per ritrovarsi candidati inerenti, qualificati e sopratutto adatti alla figura professionale ricercata.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari