Curriculum nel cestino

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Cambiare metodo per scrivere il curriculum per evitare il cestino, ecco come.

Scrivere un curriculum veramente interessante è un’operazione apparentemente facile ma realmente difficile.

Stretta di mano di successo

Sempre più spesso i curriculum vengono letti e subito cestinati, principalmente per un problema di originalità. Curriculum tutti uguali che non rappresentano in nessun modo la persona, con la conseguenza di essere sempre e continamente scartati da ogni candidatura. Ovviamente chi riceve milioni e milioni di curriculum, scarta con facilità quelli meno interessanti, vuoti, troppo lineari e sopratutto scritti male. Quando si decide di scrivere il proprio curriculum bisogna avere la consapevolezza di fare un vero e proprio biglietto da visita, il curriculum è ciò che rappresenterà la persona prima di un vero e proprio confronto diretto. Chi riceve un curriculum non ha la persona in carne ed ossa davanti ma deve comunque sceglierne alcune per poi valutarle in fase di colloquio, un passaggio difficile e delicato, per questo è importante scrivere nel modo corretto il proprio curriculum.

Parlare col corpo

La prima scelta da fare è quella di prendere la strada o del curriculum europeo e quello personalizzato. Se l’azienda lo permette è sempre meglio far ricadere la scelta sul curriculum personalizzato, questa scelta dà la possibilità di esprimere al meglio le proprie qualità e caratteristiche, cosa non possibile nel con un curriculum europeo. L’originalità viene sempre apprezzata perché esprime le vere caratteristiche personali. Bisogna però fare attenzione a ciò che realmente bisogna inserire in un curriculum, insieme all’originalità non bisogna dimenticare i classici dati utili per un curriculum, la foto, la data di nascita, inserire i propri profili sui social network, la posizione professionale desiderata, l’istruzione e la formazione, l’esperienza professionale e le competenze.

Le parole che limitano il successo

Tra i classici dati l’attenzione del selezionatore ricade sulle competenze per questo è importante fare maggiore attenzione a come e a cosa si scrive in questo spazio. Inoltre è importante oltre a fare un curriculum perfetto scegliere adeguatamente le aziende adatte, evitare di inviare tanti curriculum senza fare particolare attenzione alle aziende e ai ruoli richiesti. Infine tra i consigli utili per scrivere un curriculum perfetto si trova la totale assenza di bugie, mentire sul proprio curriculum può rivelarsi controproducente.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?