Si cercano energie

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Energie e concetrazione che mancano, ecco come fare.

Sul lavoro spesso le proprie energie vengono a mancare, ecco perché e come recuperarle.

Stipendio in aumento per chi dorme bene

Il lavoro è spesso monotone e stressante e l’abitudine dei lavoratori è quella di distrarsi, primissimo errore per abbassare le proprie energie. Ma compiere questa azione, anche se nel momento del distacco dal lavoro ci si sente più sollevati, porta in realtà a perdere molte più energie, questo perché recuperare la concentrazione perduta porta conseguenze al proprio cervello che reagisce con un ulteriore stanchezza, poca concentrazione e motivazione. Bisogna ricordare che durante le giornate di lavoro, come la legge obbliga, avvengono delle pause, che servono per recuperare l’energia e la concentrazione e proprio questi momenti servo per riposarsi ed anche distrarsi dal lavoro. Per riuscire a vincere contro la stanchezza è importante analizzare la propria giornata, in primis si deve capire qual è il momento della giornata in cui ci si distrae di più, questo serve per capire in che modo gestire il lavoro in quelle ore ed inserire così i lavori meno complessi.

Dormire sul lavoro

Si devo poi capire, fuori il lavoro, l’importanza dei momenti e dei giorni di riposo, ad esempio è essenziale dedicarsi a se stessi e alla propria famiglia, anche se si sente il bisogno di attaccarsi al pc e allo smartphone, bisogna evitare di farlo. Infatti per rendere tutto questo reale ed evitare veramente lo stress, bisogna scollegare non solo la testa ma anche il proprio smartphone, evitare di leggere email, messaggi o chiamate, che possono danneggiare il proprio umore. Tutto ciò serve per affrontare al meglio la successiva settimane di lavoro, aumentando così la produttività, la concentrazione e le proprie energie

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari