Consulenti del lavoro: esami di Stato 2020

di Redazione PMI.it

scritto il

Tutte le novità sulla sessione 2020 degli esami di Stato per l’abilitazione alla professione di consulente del lavoro: date, prove, scadenze.

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto relativo alla sessione annuale degli esami di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di consulente del lavoro, per quanto riguarda l’anno 2020.

=> Certificazione Asse.Co. per Consulenti del Lavoro

Sono previste diverse sessioni di esame in programma presso gli Ispettorati Interregionali del Lavoro, come Milano, Roma, Venezia e Napoli, ai quali si aggiungono gli Ispettorati Territoriali di Ancona, Aosta, Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Firenze, Genova, L’Aquila, Perugia, Potenza, Reggio Calabria, Torino e Trieste. Sono anche coinvolte la Regione Sicilia – e le Province Autonome di Bolzano e Trento.

L’esame sarà strutturato in due prove scritte e una prova orale: le prime verteranno su un tema sulle materie del diritto del lavoro e della legislazione sociale e su una prova teorico-pratica inerente ai temi del diritto tributario.

La prova orale, invece, coinvolgerà una pluralità di discipline: diritto del lavoro, legislazione sociale, diritto tributario ed elementi di ragioneria, elementi di diritto privato, pubblico e penale, ordinamento professionale e deontologia.

Per quanto concerne le date stabilite per i test scritti, il calendario prevede:

  • 3 settembre 2020: prova scritta in diritto del lavoro e legislazione sociale;
  • 4 settembre 2020: prova teorico-pratica in diritto tributario.

È possibile inviare le domande online a partire dal 3 febbraio 2020 e fino al 16 luglio 2020, accedendo attraverso le proprie credenziali SPID.

I Video di PMI

Partite IVA dipendenti