Tratto dallo speciale:

Contributi Inarcassa: dilazione più facile

di Redazione PMI.it

scritto il

Ingegneri e architetti iscritti a Inarcassa possono dilazionare il pagamento dei contributi minimi in sei rate bimestrali.

Anche per l’anno 2020 appena iniziato, per gli ingegneri e gli architetti iscritti alla cassa nazionale previdenziale Incarcassa sarà possibile versare i contributi minimi in sei rate bimestrali. Lo conferma Inarcassa, attraverso una nota pubblicata sul sito ufficiale, sottolineando come questa modalità di dilazione può sostituire il pagamento di due rate semestrali.

=> Libere professioni: trend e redditi

Gli iscritti cassa di previdenza per gli ingegneri e gli architetti liberi professionisti, quindi, possono optare per il versamento di rate di pari importo ogni due mesi senza dover pagare interessi dilatori. Per aderire a questa opzione è necessario inviare la richiesta entro il 31 gennaio, in modalità telematica, accedendo alla piattaforma online dei servizi previdenziali per architetti, ingegneri e società (Inarcassa Online).

È anche necessario effettuare il primo pagamento entro il 29 febbraio, mentre la scadenza dell’ultimo è fissato per il 31 dicembre 2020. Il pagamento può avvenire solo attraverso disposizione permanente di bonifico (SDD) dal proprio conto corrente bancario.

I Video di PMI

Come aprire una società tra professionisti