A Parigi la Gallardo è firmata Blancpain

di Barbara Weisz

scritto il

Edizione limitata della Superleggera di casa Lamborghini in collaborazione con la griffe degli orologi svizzeri. E ci sarà anche la Citroen by Lacoste

Una Lamborghini firmata Blancpain. L’ultima novità della Casa di Sant’Agata, che verrà presentata all’ormai imminente Salone di Parigi, nasce dal connubio di due storici marchi: al brand delle auto di lusso si unisce quello della casa di alta orologeria svizzera, che non a caso è lo sponsor ufficiale del campionato monomarca Lamborghini-Blancpain Super Trofeo.

È una Gallardo LP 570-4 che al motore della Superleggera unisce l’eleganza di una carrozzeria completamente nera con inserti gialli, il colore del logo Blancpain abbondantemente usato per impreziosire gli esterni e gli interni.

Il motore 5.2 litri V10 benzina da 570 CV è montato su un corpo vettura di 1.340 kg, che permette un’accelerazione da 0 a 100 km all’ora in 3,4 secondi e da 0 a 200 km all’ora in 10,2 secondi e raggiunge una velocità massima di 320 km/h.

Numerosi i particolari in fibra di carbonio della carrozzeria: specchietti retrovisori, estrattore d’aria, alettone posteriore. I cerchi in lega bruniti “Scorpius” sono accoppiati a dischi carboceramici e pinze dei freni gialle, colore che viene richiamato all’interno dagli inserti di sedili e plancia alternati a finiture di Alcantara.

Si tratta naturalmente di una limited edition, il cui numeri di esemplari, cosi’ come il prezzo, saranno comunicati dal presidente e ad Stephan Winkelmann a Parigi.

La Gallardo non è l’unica auto griffata che verrà presentata al Salone francese. Citroen propone una concept-car firmata Lacoste, una vettura per il tempo libero che richiama la piccola Mehari del 1968 e che sarà messa in produzione nel 2012. Lunga 345 cm, senza portiere, decappottabile, ruote di grande diametro, motore benzina a tre cilindri, sedili rivestiti in piquet bianco che richiama la trama delle magliette con il coccodrillo, può essere arricchita da una serie di accessori che vanno dalle racchette da tennis all’attrezzatura da golf alla bicicletta.

In genere, quella dei motori abbinati alle maison della moda e del lusso è una tendenza che negli ultimi anni è stata visitata da molteplici case automobilistiche. La stessa Citroen aveva già proposto negli anni scorsi C3 Berlina e Pluriel firmate da Dolce e Gabbana, quindi una versione C3 by Pinko. Sul glamour hanno puntato diverse versioni speciali della 500, come quella firmata Diesel o la Pepita da 70mila euro. Restando in Italia, si può ricordare la Lancia Ypsilon Versus in collaborazione con Versace. La Smart ha presentato diverse proposte, dalla versione Hello Kitty a quella griffata Hermes.  E poi ancora la Nissan Micra versione Barbie, o per tornare alle super sportive la Porsche 356 tempestata di cristalli Swarovsky o, per la gioia dei collezionisti, la Bugatti Veyron Fbg Hermès.

L’abbinamento griffe e motori non si ferma alle quattro ruote. L’Aquariva By Marc Newson, ultima novità dei lussuosi motoscafi Riva (c’è anche una versione firmata da Gucci), è stato presentato in anteprima europea mercoledì scorso, 22 settembre, a Montecarlo, con una serata di gala patrocinata da Carolina di Monaco. 

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti