Barilla punta a cedere la Lieken

di Serena Frattini

scritto il

Il Gruppo Barilla ha messo in vendita la consociata tedesca Lieken e punta sul core business dell'industria alimentare.

L’azienda tedesca Lieken non farà più parte di Barilla Holding S.p.a.. La decisione è stata presa nell’ambito del piano di valutazione di nuove strategie e opportunità per il futuro della stessa società alimentare, attualmente alla ricerca di un nuovo CEO.

L’intento principale del colosso di Parma è quello di fortificare e ampliare il suo core business. La decisione, presa dopo 10  anni di connubio con la società d’oltralpe, è stata presa dalla famiglia Barilla nonostante la mancanza di un amministratore delegato da circa 6 mesi. Nel comunicato stampa, Guido Barilla, presidente del Gruppo, spiega il perché di questa scelta: “La priorità è investire sul nostro core business, concentrandoci sullo sviluppo di pasta, sughi e ready meals a livello mondiale, dalle Americhe all’Estremo Oriente, e sostenendo le categorie dei prodotti da forno dei nostri marchi Italia e nei principali Paesi europei”.

Il Gruppo Lieken, che fino al 2007 si chiamava Kamps e che attualmente produce principalmente pane per la catena di supermercati Lidl, ha base a Düsseldorf ed è parte del Gruppo Barilla dal 2002; oggi conta 4.700 dipendenti e un fatturato 2011 che ha toccato i 756 milioni di euro. Nonostante queste cifre, tuttavia, non rientra più negli obiettivi del Gruppo Barilla il quale intende investire nelle attività più strategiche, dopo i risultati positivi dello scorso anno, e lo farà utilizzando proprio il ricavato della vendita: in particolare il gruppo si concentrerà sull’export e sulla preparazione di piatti pronti che sarebbero molto apprezzati soprattutto all’estero.

A proposito di questa manovra Guido Barilla spiega: “Lieken si caratterizza sempre di più come un business specificamente dedicato alle private label nella categoria del pane; un settore che non fa parte della strategia di lungo termine di Barilla a partire dalla scelta del miglior partner; faremo tutto il necessario per garantire un futuro prospero per l’azienda che andiamo a cedere”. La ricerca di un compratore, volta ad affidare la società ad un partner in grado di valorizzarne la specificità, è stata affidata a Rothschild e Rabobank.

Lieken Group fu acquistata nel 2002 attraverso una transazione da 1,05 miliardi di euro ai quali vanno aggiungi i circa 800 milioni di debiti che andarono tutti al brand emiliano. Nell’anno fiscale 2011, Barilla ha fatturato poco più di 3,9 miliardi di euro contro gli oltre 4 miliardi del 2010. Nell’ultimo anno, sono leggermente aumentati i ricavi sui mercati esteri a discapito di quelli ottenuti in Italia, scesi di 50 milioni fino a 1,68 miliardi.

I Video di PMI

Partite IVA dipendenti