Apple blocca Samsung in Olanda

di Floriana Giambarresi

scritto il

La corte olandese ha dato ragione ad Apple: i Samsung Galaxy recenti violano dei suoi brevetti e devono essere subito ritirati dal mercato locale.

Tutti i tablet e gli smartphone della serie Samsung Galaxy basati sulla versione 2.2.1 e superiori di Android e privi dell’aggiornamento software “blue flash” devono essere ritirati dal mercato olandese con decorrenza immediata. È quanto deciso da un giudice della corte di Rechtbank’s-Gravenhage (Paesi Bassi) a seguito della richiesta di Apple nel contesto della battaglia legale che vede contrapposta l’azienda di Cupertino a Samsung.

Apple ha chiesto di rimuovere i Samsung Galaxy dal mercato olandese a causa di una presunta violazione di proprietà intellettuale, poi confermata dalla corte locale. Il brevetto è relativo all’interfaccia utente relativa alle gallerie fotografiche, cioè il sistema di scorrimento utilizzato per passare da una fotografia all’altra.

La sentenza interessa i nuovi modelli di Galaxy che Samsung ha commercializzato di recente, anche se non è noto nello specifico quali siano. Per tale motivo, Samsung è obbligata a non vendere più nei Paesi Bassi tali dispositivi, e nel caso in cui non rispetti l’imposizione dovrà risarcire Apple per 100.000 euro per ogni giorno di mancato rispetto.

Si tratta di una nuova vittoria per Apple, mentre Samsung ha fatto sapere di aver accolto la decisione del giudice con molto disappunto. A gennaio 2013 avrà luogo un’altra sentenza di un altro processo che vede il gruppo coreano contrapposto ad Apple per presunta violazione dei brevetti, nei suoi tablet, relativi al design.