La validità degli atti

di Francesca Vinciarelli

scritto il

I dirigenti illegittimi e la validità degli atti continuano i dubbi.

I dirigenti illegittimi dell’Agenzia delle Entrate sono un grave problema che sta coinvolgendo molte persone. I dubbi sono ancora tanti ma quello che fa più preoccupare è la validità degli atti firmati dai falsi dirigenti. Ancora non è chiaro come devono muoversi i cittadini italiani, da una parte troviamo le istituzione che rispondo in maniera positiva a questo dubbio, confermando che gli accertamenti sottoscritti sino ad oggi dai falsi dirigenti sono legittimi e del tutto validi, dall’altra tutti coloro che sostengono che tutto ciò fatto dai dirigenti illegittimi sia del tutto nullo e non valido.

=> I dirigenti illegittimi

L’Agenzia delle Entrate aveva da subito consigliato di non presentare ricorsi infondati. L’Adsbef associazione di tutela dei consumatori diffonde l’elenco dei dirigenti decaduti, così da lasciare al cittadino tutte le informazioni utile per verificare e successivamente presentare un ricorso.

Tutti coloro che hanno avuto un accertamento o un atto impositivo da parte dell’Agenzia delle Entrate potranno controllare tra i nominativi se l’atto è stato firmato da un dirigente presente nella lista, se il dirigente è presente si può porre ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale.

Per maggiori informazioni consultare l’elenco dei dirigenti illegittimi.