Rimborsi dei trasporti tra i benefit aziendali

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuovi benefit in arrivo per i dipendenti: le aziende possono coprire i costi degli abbonamenti dei trasporti.

Con la Legge di Bilancio 2018 sono state introdotte nuove regole per quanto riguarda il welfare aziendale, dando la possibilità ai datori di lavoro di concedere ai dipendenti anche benefit relativi alla copertura dei costi del trasporto per recarsi in ufficio o presso la sede operativa.

=> Recruiting, competenze, benefit: nuovi trend

In particolare questo tipo di benefit, detassati dal punto di vista contributivo, riguardano il rimborso dell’abbonamento di treni, bus e metro anche senza l’attivazione di una convenzione con l’azienda dei trasporti.

Le agevolazioni possono essere erogate a beneficio del dipendente ma anche dei familiari a carico, prevedono l’esenzione fiscale delle somme erogate per il trasporto sia regionale sia interregionale ma la garanzia di rimborso deve essere estesa a tutta la categoria di lavoratori o a tutti i dipendenti.

I datori di lavoro possono erogare i benefit ai dipendenti o versando l’importo al vettore o erogandolo direttamente ai lavoratori, oppure provvedendo a un rimborso spese successivo alla spesa effettuata da questi ultimi.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI