I doveri del datore di lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il datore di lavoro e gli obblighi per il primo soccorso, ecco le regole.

La sicurezza sul lavoro è fondamentale e con la circolare n.1 del 2018 l’Ispettorato Nazionale del lavoro fornisce tutte le indicazioni ai datori di lavoro, per quanto riguarda il primo soccorso e la prevenzione degli incendi. Prima di tutto è importante specificare che è possibile lo svolgimento diretto del primo soccorso, nonché di prevenzione incendi e di evacuazione, per i datori di lavoro con imprese o unità produttive fino a cinque lavoratori. Il tutto deve però avvenire solo nel caso in cui i datori di lavoro hanno precedentemente frequentato i corsi di formazione, previsti per gli addetti antincendio e per addetti al primo soccorso.

Per quanto riguarda veri e propri obblighi, il datore di lavoro deve designare i lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenze. Ovviamente il datore di lavoro ha degli obblighi anche per quanto riguarda la prevenzione degli incendi, ecco di cosa si tratta. Il datore di lavoro deve obbligatoriamente adottare tutte le misure necessarie per prevenire incendi ma anche per l’eventuale evacuazione dei luoghi lavoro. Il tutto organizzato e gestito in base alla natura dell’attività, alle dimensioni dell’azienda, dell’unità produttiva e al numero delle persone presenti.