I vantaggi della collaborazione

di Chiara Basciano

scritto il

Riuscire a coinvolgere i dipendenti in ogni fase del lavoro aiuta a creare un ambiente più produttivo

Sviluppare un modello verticistico piace alla maggior parte dei manager, eppure riuscire a creare un ambiente di lavoro più aperto, che tenga conto del parere di tutti i dipendenti porta d una serie di vantaggi.

=> Leggi l’importanza della pausa pranzo

A sostenerlo è Cezanne HR, fornitore di un innovativo software cloud-based per la gestione risorse umane, che indica alcuni punti a favore della collaborazione aperta.

=> Vai a meno stress e più collaborazione

Prima di tutto si sostiene che migliora i processi di sviluppo di nuovi prodotti e servizi, perché sono i dipendenti ad avere il diretto più contatto con i clienti, sono più vicini a loro e ne riescono a carpire i desideri e le necessità, a differenza dei manager, spesso troppo lontani da questo tipo di dinamiche.

Inoltre favorire la comunicazione tra dipendenti, anche tramite i social network, permette di creare un ambiente più attivo e stimolante, inoltre si tratta di una normale evoluzione dovuta all’ingresso della tecnologia sul posto di lavoro.

=> Leggi la collaborazione per la sicurezza

Non imporre un cambiamento ma farlo vivere ai dipendenti aumenterà l’engagment del dipendente, evitando speculazioni e paure e rendendolo parte attiva del processo. Dalle ricerche infatti risulta evidente che coinvolgere i dipendenti aumenta la loro lealtà e fedeltà all’azienda, rendendoli più produttivi. Per questo i manager devono tener presente di tutto ciò, predisponendosi all’ascolto e alla condivisione.