Amicizia sul lavoro: tutti i vantaggi

di Teresa Barone

scritto il

Se i dipendenti non sono semplicemente colleghi ma anche amici a giovarne potrebbe essere anche il business aziendale.

Creare rapporti di amicizia in ambito lavorativo può realmente migliorare la qualità del lavoro e la soddisfazione personale. A ribadire questo concetto è un recente sondaggio condotto dalla Good&Co, piattaforma online che si occupa di recruiting.

=> È importante fare amicizia con i colleghi? 

Secondo la ricerca, l’amicizia tra colleghi è molto diffusa e per il 54% dei datori di lavoro interpellati rappresenta una leva motivazionale notevole, una risorsa per  migliorare la cultura aziendale.

L’indagine sostiene che per i lavoratori che possono contare sulla presenza di un amico in ambito lavorativo, la probabilità di essere pienamente impegnati e produttivi aumenta fino a sette volte rispetto ai colleghi introversi e isolati. Sono proprio questi ultimi, inoltre, a rischiare di rendere l’atmosfera negativa e ostile danneggiando l’intera squadra.

Secondo gli autori del sondaggio, i manager dovrebbero tenere conto degli esiti di questa indagine per favorire le relazioni di amicizia sul lavoro, ad esempio evitando di limitare le conversazioni tra colleghi durante le riunioni e cercando di creare momenti di collaborazione, così come condividendo pubblicamente valutazioni positive e valorizzando il lavoro di gruppo.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU