Tratto dallo speciale:

Le pensioni ENPAM dei medici ora si chiedono online

di Redazione PMI.it

scritto il

Le pensioni di medici e odontoiatri ora si chiedono online: come funziona la procedura di richiesta di pensionamento ENPAM, le novità e le scadenze.

Molte pensioni ENPAM di Quota A e dei medici di medicina generale ora si possono chiedere per via telematica facendo domanda direttamente dalla propria area riservata. La possibilità di richiedere la pensione online riguarda:

  • tutti i medici e gli odontoiatri per quanto riguarda la pensione di Quota A a 68 anni o a 65 anni;
  • la pensione di vecchiaia o la pensione anticipata della gestione della Medicina generale, quindi: medici di famiglia, pediatri di libera scelta, addetti alla continuità assistenziale e all’emergenza territoriale.

Vediamo in dettaglio come funziona la richiesta online delle pensioni ENPAM.

=> Calcola la tua pensione online

Pensione ENPAM online: i vantaggi

Il nuovo servizio ENPAM per consentire ai propri iscritti di presentare online la domanda di pensione offre diversi vantaggi:

  • la comodità di inoltrare l’istanza direttamente online, senza fare file allo sportello;
  •  limitare il più possibile le probabilità di commettere errori nella compilazione e nella formulazione della domanda che spesso caustano spiecevoli ritardi nell’erogazione della prestazione previdenziale. Capita spesso con i moduli cartacei, ad esempio, che vengano barrate più caselle che esprimono scelte incompatibili tra loro: nella versione digitale della procedura questi errori non sono possibili perché vengono segnalati dal sistema.

=> Pensione ENPAM: come consultare la Busta arancione

Pensione ENPAM cartacea verso l’addio

La direzione è quella di dire addio alla carta nel breve termine, ma per ora le procedure online per la domanda di pensione di Quota A non sono l’unica via per i camici bianchi pensionandi. I moduli cartacei potranno essere ancora presentati:

  • dalle categorie senza servizio online. È il caso ad esempio degli iscritti alla gestione della Medicina generale che hanno ottenuto una precedente liquidazione e hanno poi ripreso l’attività continuando a contribuire alla medesima gestione e di chi ha fatto il riscatto dei periodi liquidati, che possono presentare la domanda di pensione solo in forma cartacea;
  • fino al prossimo 31 ottobre per le categorie per le quali il servizio online di richiesta della pensione è già stato attivato.

Domanda di pensione tramite l’Ordine

Resta ferma la possibilità per gli iscritti di presentare domanda di pensionamento tramite il competente Ordine provinciale dei Medici e degli Odontoiatri, che nonostante le innovazioni mantiene il suo ruolo essenziale sul territorio.