Tratto dallo speciale:

Professionisti: priorità alle skill nel 2021

di Redazione PMI.it

scritto il

Migliorare le proprie skill è l’obiettivo principale della maggioranza dei professionisti in vista del 2021: l’indagine del Gruppo Hays.

Per avere successo in ambito lavorativo nel 2021 è fondamentale migliorare le proprie skill. A pensarla così è la maggior parte dei professionisti intervistati dal Gruppo Hays, che rende noti gli esiti di un sondaggio avviato attraverso il suo canale web.

=> Ricerca lavoro: trend, top ten e mappa nazionale

Dei 1700 professionisti coinvolti, l’81% degli attualmente occupati che attualmente non cerca un nuovo ruolo afferma di voler migliorare le proprie competenze nel corso del 2021, mentre la percentuale scende al 64% per coloro che cercano un nuovo impiego.

A determinare questa spinta verso l’aggiornamento professionale è anche la pandemia da Covid, che con il passaggio al lavoro da remoto e successivamente alla forma ibrida tra lavoro a distanza e in presenza ha incrementato la necessità di acquisire nuove competenze.

I professionisti che hanno continuato a lavorare durante i lockdown avranno molto probabilmente acquisito abilità trasversali – afferma Fabio Scarcella -, poiché hanno dovuto imparare a utilizzare la nuova tecnologia, adattarsi a nuovi modi di lavorare, o addirittura farsi avanti per colmare le lacune di competenze all’interno dei loro team.

Ricorrere ai numerosi strumenti gratuiti di apprendimento a disposizione online, inoltre, per i professionisti e per le persone in cerca di lavoro diventa una strada virtuosa per migliorare le proprie competenze, assicurandosi che le loro capacità siano in linea con quelle richieste dal mercato del lavoro anche nel 2021.

I Video di PMI