Tratto dallo speciale:

Chimici: sbocchi e opportunità aziendali

di Teresa Barone

scritto il

Aumentano le opportunità professionali per i professionisti della chimica: il punto in occasione del congresso internazionale CIS.

La professione di chimico è determinante per affrontare le sfide dettate dall’evoluzione tecnologica, sociale, ambientale ed economica: lo ha sottolineato Nausicaa Orlandi, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei chimici e dei fisici (Fncf), in occasione dell’ultimo congresso scientifico internazionale “Chemistry meets Industry and Society (CIS)”.

=> Albo unico per chimici e fisici

Il mercato del lavoro avrà sempre più bisogno di queste figure professionali, risorse in possesso di competenze e conoscenze che possono essere applicate con successo in svariati ambiti, dalla sicurezza sul lavoro alla gestione del rischio nel comparto sanitario, dal settore forense alla farmaceutica.

Come ha ribadito la presidente della Fncf, inoltre, i chimici saranno ricercati dalle aziende per cogliere le opportunità offerte dall’economia circolare così come per gestire al meglio i processi produttivi dal punto di vista energetico, ambientale, sostenibile.

Il panorama professionale per i chimici è molto variegato anche per i giovani laureati: oltre ad operare nel mondo universitario (docenti e ricercatori), della Scuola, nei laboratori industriali, nel mondo imprenditoriale e come liberi professionisti, possono operare anche presso gli enti pubblici. In particolare: Arpa, Asl, Ispra, Enea, Inail, Cnr, Izs, Spisal, coinvolgendo i corpi speciali dello Stato e le strutture ministeriali.