Banca d’Italia assume avvocati

di Redazione PMI.it

scritto il

Concorso per assumere sei avvocati indetto dalla Banca d’Italia: requisiti e candidature.

La Banca d’Italia ha pubblicato un bando per selezionare e assumere sei avvocati, risorse da inserire in ambito legale. Il concorso è riservato ai professionisti in possesso di laurea magistrale/specialistica o diploma di laurea in giurisprudenza secondo il vecchio ordinamento, conseguita con un punteggio di almeno 105/110.

=> INPS: opportunità per avvocati

Sono ammessi anche i titoli di studio conseguiti all’estero o e i titoli esteri conseguiti in Italia con la medesima votazione. È richiesta anche l’iscrizione a uno degli Albi degli Avvocati istituiti in Italia presso i Consigli dell’Ordine.

In caso di numero di domande di partecipazione al concorso superiore a novecento, inoltre, sarà effettuata una preselezione per titoli dei candidati, tenendo conto degli esami (in particolare della media aritmetica semplice dei voti ottenuti durante il percorso di studi) e del voto di laurea. Chi sarà ammesso sarà chiamato a sostenere tre prove scritte in materie giuridiche, una prova scritta di lingua inglese e una prova orale.

Per partecipare al concorso è necessario inviare le domande entro il 21 dicembre 2018.

I Video di PMI