Persone di successo che hanno fallito

di Chiara Basciano

scritto il

Guardare a chi si è rialzato dopo un fallimento per continuare a combattere.

Anche i manager di successo hanno fallito qualche volta. Questa affermazione la si deve ripetere in testa nei momenti di difficoltà, pur essendo una banalità infatti è una verità che può aiutare ad andare avanti nel momento stesso in cui il coraggio viene meno e il fallimento rischia di schiacciare.

=> Trasformare il fallimento in risorsa

Pound Coffee ha stilato una lista di personaggi illustri che hanno toccato con mano il disagio del fallimento in qualche momento della loro carriera. Qualche esempio può aiutare a ritrovare la fiducia in se stessi. Jeff Bezos prima di portare al successo Amazon aveva fondato un sito di shopping online chiamato zShop. Il sito è fallito ma da quell’errore Bezos è rinato, capendo cosa aveva sbagliato. Evan Williams aveva creato una piattaforma per i podcsat prima di lanciare Twitter, un tentativo fallimentare presto dimenticato.

Pure Bill Gates ha iniziato in modo disastroso, Traf-O-Data, un software per le statistiche, è fallito, ma è inutile sottolineare il successivo futuro di uno degli uomini più ricchi del mondo. Arianna Huffington ha dovuto faticare prima di portare al successo l’Huffington Post, essendo stato ripetutamente rifiutato dagli editori.

Infine quello che è considerato l’emblema del manager di successo, amato da tutti, Steve Jobs, prima di rendere Apple un colosso ha perso milioni in investimenti sbagliati ed è passato anche attraverso un licenziamento, ma imparando sempre dagli errori e continuando a lottare. Un esempio per i manager che hanno appena fallito e si sentono giù di corda.