Quanto sono multitasking i grandi leader?

di Teresa Barone

scritto il

Da Forbes ecco la lista delle 15 azioni che un grande leader compie ogni giorno, contemporaneamente.

Saper prendere decisioni, anche rischiose, valutando tutte le opzioni possibili in tempi ristretti è una qualità fondamentale dei leader, che devono anche possedere una notevole capacità di problem solving. Ma qual è il segreto per avere successo come leader? In quali aspetti queste menti manageriali si distinguono dai “comuni mortali”?

=> Scopri cos’è l’intelligenza manageriale

Forbes stila una lista dettagliata di quelle che sono le capacità tipiche dei grandi leader, 15 azioni compiute quotidianamente, e contemporaneamente, che rappresentano un valore aggiunto dei top manager più apprezzati e di successo.

1. Infondere sicurezza: il grande leader deve saper distogliere l’attenzione da se stesso e incoraggiare gli altri a esprimere le loro opinioni.

2. Prendere decisioni: il processo decisionale è determinante nell’attività quotidiana di un leader, tanto che Forbes sintetizza questa capacità con il detto “Saper prendere 30 decisioni in 30 minuti”.

3. Comunicare le aspettative: i leader di successo sono grandi comunicatori, soprattutto quando si tratta di informare i collaboratori sugli obiettivi di un progetto e sulla “mission” aziendale.

4. Stimolare le persone a pensare: il leader deve continuamente stimolare le menti dei collaboratori, facendo in modo che la creatività non si spenga mai.

=> Leggi l’identikit del pessimo manager

5. Sentirsi responsabili: consentire ai collaboratori di gestire alcune parti di un progetto non significa delegare l’intera responsabilità, che deve sempre rimanere salda nelle mani del capo.

6. Dare il buon esempio: essere sempre consapevoli delle proprie azioni, e mantenersi coerenti a quanto si suggerisce ai collaboratori sono entrambi comportamenti fondamentali per un leader.

7 Misurare le performance: significa non solo individuare lacune e carenze, ma anche riconoscere gli sforzi e premiare il duro lavoro dei collaboratori.

8. Aggiornamento contino: mai sottovalutare l’importanza di aggiornarsi continuamente.

9. Saper riconoscere il talento: il vero leader sa valorizzare le capacità dei collaboratori, e distribuire le mansioni e le responsabilità sulla base di queste.

10. Fare domande, chiedere consigli: la sete di conoscenza non deve essere messa da parte anche se si occupa un ruolo dirigenziale di alto livello.

11. Risolvere i problemi senza rimandare: i leader di successo sanno affrontare i problemi a testa alta e senza procrastinare.

=> Leggi come si diventa manager positivi

12. Infondere energia positiva: vale a dire saper creare una cultura del lavoro positiva e stimolante.

13. Saper insegnare: mai smettere di insegnare, cercando di mantenere alto il livello di informazione dei collaboratori anche attraverso statistiche e dati dettagliati.

14. Investire nelle relazioni: i leader condividono il loro successo con gli altri, trasformandolo in stimolo per favorire il successo di tutti.

15. Saper godersi le responsabilità: amare la propria leadership non significa amare il potere, ma apprezzare le potenzialità connesse a questo ruolo.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari