Basta riunioni noiose: la top 10 dei luoghi più insoliti

di Teresa Barone

scritto il

La top ten dei luoghi più strani per organizzare meeting di lavoro secondo gli italiani: la ricerca Regus.

Cresce il numero dei manager e dei lavoratori autonomi che abbandona i consueti spazi aziendali preferendo luoghi più insoliti per gestire i propri affari, anche quando si tratta di organizzare riunioni di lavoro.

=> Scopri i benefici delle riunioni dinamiche 

Secondo una ricerca Regus, fornitore di spazi ufficio flessibili, anche in Italia si sta diffondendo progressivamente l’abitudine di organizzare meeting presso luoghi inconsueti: il sondaggio – che ha coinvolto oltre 26.000 persone appartenenti a 90 paesi diversi – da fatto emergere risultati sorprendenti.

Qui di seguito la top ten dei luoghi ritenuti più insoliti in Italia per organizzare meeting d’affari:

1. Una linea di produzione per pneumatici
2. Un castello danese
3. La foresta pluviale dell’Amazzonia
4. Il chiostro del Duomo di  Milano
5. Una lavanderia automatica
6. Una tenda su un lago ghiacciato
7. Un frantoio
8. Una piattaforma in mare aperto
9. Una centrale elettrica sotterranea
10. Una cabina di funivia sul Passo dello Stelvio

Ecco il commento di Mauro Mordini, general manager di Regus Italia:

«I luoghi strani in cui vengono organizzate le riunioni di lavoro, dalle sale da bagno agli edifici abbandonati, fino alle spiagge, mostrano quanto sono diventate flessibili e di ampie vedute le persone nel mondo degli affari. I luoghi riportati nel sondaggio potrebbero non piacere a tutti e sicuramente alcuni di essi potrebbero dare adito a riflessioni in termini di sicurezza e professionalità. Per i professionisti meno avventurosi, nel mondo è disponibile una rete di luoghi di lavoro ampia, produttiva e professionale, che aiuta a concentrarsi sugli obiettivi anziché sui luoghi insoliti circostanti.»

=> Scopri il segreto per gestire una riunione di successo

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito