Smartphone dannoso per sonno e carriera

di Teresa Barone

scritto il

Meno ore di sonno e meno efficienza sul lavoro il giorno seguente: questi gli effetti ?nocivi? causati dall?uso dello smartphone dopo le 21.

Smartphone spenti dopo le nove di sera: ecco svelata la ricetta del buon sonno ristoratore, indispensabile per essere efficienti il mattino dopo e, diciamola tutta, per garantire prestazioni professionali sempre al top.

=> Scopri come attivare il cervello durante il sonno

A suggerirlo è uno studio condotto dall’Università di Washington (a breve pubblicato sulla rivista “Organizational Behavior and Human Decision Processes”, ricerca che sembra dimostrare come l’utilizzo di cellulari e shartphone dopo le 21 possa contribuire a danneggiare la carriera, limitando il rendimento quotidiano.

Il motivo? Secondo i ricercatori, guidati da Christopher Barnes, responsabile di far perdere il sonno è la luce blu proiettata dallo schermo dei dispositivi mobile, in grado di compromettere la produzione di melatonina.

Per giungere a questa teoria gli studiosi hanno condotto due esperimenti differenti coinvolgendo, separatamente, un campione di 82 manager e un gruppo di 161 impiegati monitorando gli effetti prodotti dall’uso di smartphone e confrontandoli con quelli relativi all’utilizzo di tablet e classici televisori.

=> Scopri le attività mattutine che aumentano le chance di successo

Stando a quanto rivelato dalla ricerca: «Gli smartphone sono enormemente preziosi per aiutare le persone a gestire la propria attività lavorativa al di fuori dell’ufficio, tuttavia la nostra nuova ricerca indica che una maggiore connettività ha un costo: utilizzando uno smartphone di sera, infatti, si lavora meno il giorno successivo.»