Reputation Manager, un ruolo complesso

di Chiara Basciano

scritto il

Un settore in forte espansione, fondamentale per la vita virtuale dell'azienda

Avere una buona reputazione sul web è diventato uno dei requisiti fondamentali per far funzionare un’azienda. Lo dimostrano le classifiche come quelle realizzate da Reputation Manager, che designano i migliori manager nella vita virtuale.

=> Vai alla classifica Manager nel Web

Per questo non si può lasciare al caso il proprio “comportamento” virtuale. Per gestirlo e farlo funzionare da anni sono ormai attivi i Reputation Manager. Più che occuparsi del singolo personaggio del mondo manageriale gestiscono la facciata aziendale, costruendone una comunicativa, capace di interagire con i propri utenti.

=> Scopri come usare Twitter

Il suo lavoro deve partire prima di tutto dall’analisi dei dati in modo da aver chiare le esigenze dell’azienda e da creare un strategia in tempo reale. Non dovrà però vivere davanti ad uno schermo del computer, ma dovrà mettersi in gioco, partecipando a incontri e fiere del settore, in modo da raccogliere informazioni e farsi conoscere. Una volta create le relazioni dovrà saperle gestire, in modo da creare una rete che abbia un buon concetto dell’azienda, frequentando i siti giusti ed evitando quelli dannosi all’immagine dell’azienda.

=> Leggi tutto sulla Web Reputation

Stanno nascendo, negli ultimi anni, molti master dedicati alla formazione dei Reputation Manager, visto che i loro compiti sono complessi, spaziando dalla conoscenza delle nuove tecnologia alle nozioni di marketing e di comunicazione, senza dimenticare l’importanza di quelle legali, sempre fondamentali in un campo spinoso come quello del web e, di conseguenza, della privacy.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi