I numeri delle donne manager

di Chiara Basciano

scritto il

Il divario tra uomini e donne ai vertici continua a non rispettare i termini di legge

Poca determinazione e scarsa attitudine al comando sono due dei clichè indicati come sfavorevoli per la carriera delle donne. Eppure si tratta di luoghi comuni senza fondamento mentre le difficoltà di gestione della vita privata e soprattutto della maternità sono ostacoli importanti per le donne manager.

=> Scopri se le donne sanno gestire lo stress

Ed è così che la fotografia della situazione mostra come le donne siano in numero minore rispetto i loro colleghi maschili, nonostante la legge cerchi di porre un freno a questo stato di cose. Nel dettaglio il monitoraggio del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con la società Cerved Group Spa in Italia ha contato che esistono 1.795 top manager donne che si trovano negli organi di amministrazione e controllo delle 4 mila società non quotate in cui uno o più enti delle pubbliche amministrazioni detengono una partecipazione superiore al 50%.

=> Vai ai contributi per donne manager

La situazione è tanto più grave tanto più si scende al Sud, con casi come quello dell’Aeroporto di Lamezia Terme che, da poco rinnovato, non ha incluso nessun nome femminile, violando così apertamente la legge. I numeri delle donne ai vertici sono così ripartiti: 1.020 si trovano in società del Nord Italia, al Centro ci sono 428 amministratici, mentre in tutto il Sud e Isole sono solo 347.

=> Leggi le donne manager più influenti

Per fortuna appare meno evidente la forbice se si tiene conto del numero di società esistenti sul territorio, infatti la media di presenza femminile al Nord è di 15,3%, al Centro di 14,9%, al Sud e Isole del 12,7%.