Donne e Università: molte lauree, poche docenze

di Teresa Barone

scritto il

Le laureate donne superano il sesso forte ma è ancora ampio il gap relativo alla conquista di cattedre universitarie.

L’Italia non brilla per numero di laureati, inferiore alla media Ocse, tuttavia sono le donne a conquistare questo titolo di studio in misura maggiore rispetto all’altro sesso, sebbene la percentuale di docenti universitarie in rosa siano ancora relativamente basse.

=> Donne mamme e manager 

Secondo il rapporto Ocse “Education at a glance”, presentato presso la sede del Miur, le donne rappresentano il 59% dei nuovi laureati ma solo il 37% di loro arriva a conquistare una cattedra universitaria, mentre la media Ocse sale fino al 41%.

Osservando le cifre più generali riguardo il percorso di studi dei giovani, in Italia solo il 42% di loro decide di intraprendere gli studi universitari (la media Ocse è del 67%).

=> Donne e lavoro: la parità è ancora un sogno

I laureati in Italia, inoltre, sebbene chi è in possesso di una laurea percepisca un reddito superiore ai colleghi diplomati, esiste un netto gap tra le retribuzioni percepite nella penisola e quelle conquistate dai laureati attivi negli altri Paesi Ocse.

 

I Video di PMI