Manager: più soft skills per avere successo

di Teresa Barone

scritto il

Il successo dei manager dipenderà sempre di più dalle loro abilità trasversali.

Il successo dei manager dipenderà in misura crescente dallo sviluppo di competenze trasversali. Saranno le soft skill mostrate da coloro che svolgono un ruolo manageriale, infatti, a dimostrare il loro valore, stando a quanto rivela uno studio promosso da Accenture.

=> Manager per uscire dalla crisi

Gli autori dello studio, infatti, sottolineano come molti dei compiti svolti oggi dai manager saranno delegati alla tecnologia (pianificazione e coordinamento del lavoro, problem solving, monitoraggio e reporting delle prestazioni, analisi e condivisione delle informazioni), un trend che consentirà ai professionisti di concentrarsi su altre mansioni e di affinare abilità trasversali e meno tecniche.

I manager futuro avranno bisogno di sviluppare intuizione, creatività e intelligenza emotiva, ma molti di loro temono di non possedere le doti necessarie per poter gestire questo tipo di responsabilità: il 60% degli intervistati, ad esempio, si dichiara incerto riguardo le competenze indispensabili per avere successo nel corso dei prossimi cinque anni, mentre il 35% ammette di sentire in qualche modo il suo ruolo minacciato dalle potenzialità delle risorse informatiche.

Molto sottovalutate da parte dei manager, inoltre, sono proprio le capacità relazionali e collaborative (ritenute importanti solo dal 20% degli interpellati).

«I manager non hanno le idee chiare sui benefici che derivano dalle “macchine intelligenti” – dichiara Bob Thomas di Accenture – e spetta ai dirigenti affrontare le loro preoccupazioni. Hanno bisogno di aiutare i loro manager non a migliorare le competenze tecnologiche, ma anche a sviluppare una maggiore capacità interpersonale.»

=> Il manager che risolve la crisi 

 

I Video di PMI