Conversazioni da evitare sul lavoro

di Teresa Barone

scritto il

Anche negli uffici caratterizzati da un clima disteso e informale meglio evitare alcuni argomenti rischiosi.

Gli ambienti di lavoro sono sempre più informali, spesso caratterizzati da un clima disteso, familiare e aperto.

=> Rapporto capo-dipendente: come dovrebbe essere? 

Se è vero che le relazioni tra colleghi e anche tra capo e dipendenti sono spesso amichevoli e confidenziali, esistono alcuni limiti che è meglio non oltrepassare rischiando di compromettere i rapporti professionali e, successivamente, anche il benessere lavorativo.

Analizzando varie tipologie di conversazione, è sempre preferibile non addentrarsi in inutili chiacchierate che hanno come tema dominante il gossip e le varie voci di corridoio che, inevitabilmente, circolano in ufficio.

Attenzione anche ai feedback, spesso armi a doppio taglio se non richiesti e se poco utili: in casi come questi qualsiasi parere personale deve essere espresso in privato, comunicandolo direttamente all’interessato.

Tematiche delicate come la politica e il credo religioso rappresentano possibili fonti di scontri accessi all’interno di un ambiente di lavoro, tuttavia a creare maggiore danno sono le reazioni impulsive dettate dalla rabbia o da improvvisi scatti d’ira, spesso responsabili di dichiarazioni poco educate e offensive.