Come iniziare la carriera

di Chiara Basciano

scritto il

Cinque consigli per i giovani manager che vogliono fare carriera.

L’inizio della carriera è sempre un momento delicato, fatto di nuovi incarichi, nuovi ritmi e nuove relazioni. Ma porre delle buone basi aiuterà sicuramente ad avviare una carriera di successo. Gli esperti di Hays Response hanno stilato una lista di cinque consigli utili a chi si sta affacciando nel mondo del lavoro.

=> Vai alle tre C della carriera

Primo consiglio è non imporsi con la forza, ma mostrando semplicemente le proprie capacità. Se siamo stati scelti è per le nostre capacità, quindi non bisogna per forza assumere ruoli di comando, ma capire come migliorarsi giorno dopo giorno. Essere se stessi fin dal primo momento è di certo meno stressante che fingere di essere ciò che non si è.

Secondo consiglio è non smettere mai di fare domande, a qualunque livello della propria carriera si arrivi infatti è importante non smettere di imparare, senza aver paura di mostrare le proprie lacune. L’obiettivo deve essere quello di avere tutte le informazioni necessarie, non quello di mostrarsi preparati su tutto, cosa peraltro impossibile. Anche condividere idee ed esperienze è un consiglio importante, senza pensare di tenere per sé le idee migliori, ma puntando ad un miglioramento collettivo e ad una reale condivisione.

=> Leggi come costruire una carriera

Quarto consiglio è non avere paura di essere un leader, chi ne ha la capacità deve imparare a non temerla, mischiandosi agli altri e guidandoli, come parte essenziale di tutto un sistema fatto di diversi ruoli. Infine, ultimo consiglio, è svolgere un lavoro di qualità più che di quantità. La dirigenza non verrà impressionata dalla ore spese a lavoro, ma dai risultati ottenuti.

=> Scopri come superare un inizio difficile

Come Marco Oliveri, Manager di Hays Response, spiega «Spesso si crede che per fare carriera ed eccellere a livello professionale sia necessario concentrarsi unicamente sul lavoro facendo di tutto per impressionare positivamente i propri responsabili. Soprattutto quando si è giovani e si è all’inizio del proprio percorso professionale, ciò che fa davvero la differenza è la capacità di riconoscere le proprie lacune e impegnarsi per colmarle, guadagnando così fiducia in se stessi e dimostrando capacità di adattamento. Inoltre è importante non temere il confronto con colleghi e superiori, tenendo presente che l’obiettivo principale è essere efficienti e non apparire infallibili».

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari