Negozi di vicinato, traino per il mercato immobiliare

di Redazione PMI.it

scritto il

Negozi di vicinato e affitti per attività di ristorazione trainano il mercato immobiliare in ambito commerciale, soprattutto a Roma e Milano.

Nei primi nove mesi del 2020 le compravendite dei locali commerciali hanno subito un inevitabile calo, tuttavia per i negozi di vicinato, per le attività che hanno implementato canali di vendita online e per la grande e media distribuzione l’andamento è stato controcorrente. Secondo quando elaborato dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, che ha analizzato i dati dell’Agenzia delle Entrate, questi settori hanno trainato il mercato immobiliare sebbene con alcune disparità territoriali: le città dove si è avuto il maggiore numero di transazioni, ad esempio, sono Milano e Roma.

Andamento mercato

L’80% delle richieste inserite nella banca dati del Gruppo Tecnocasa, ad esempio, hanno avuto come obiettivo tipologie in locazione, mentre il 20% era direzionato alle tipologie in vendita. L’80% di chi ha cercato un locale in locazione, inoltre, avrebbe voluto aprire un’attività di somministrazione e ristorazione. Per quanto riguarda le metrature, quelle inferiori a 100 mq sono state le più richieste raccogliendo l’80,8% in acquisto e il 75,6% in locazione.