Cavour 220: appartamenti di lusso firmati Armani

di Emanuele Menietti

scritto il

Giorgio Armani ha da poco presentato il suo nuovo progetto Cavour 220. Lo stilista curerà la ristrutturazione e l'arredamento degli interni di alcuni immobili storici romani

Dall’abbigliamento all’arredamento, sembra non conoscere limiti la vena creativa di Giorgio Armani. Il famoso stilista italiano ha da poco confermato l’avvio del progetto Cavour 220 per arredare una serie di immobili romani con il suo stile inconfondibile. La nuova iniziativa rientra nella serie di attività del marchio Armani Casa, fino a ora attivo principalmente all’estero.

Gli immobili interessati dal progetto si trovano nel quartiere Monti della città eterna, nell’area compresa tra via Giovanni Lanza e via Cavour al numero 220, civico che dà appunto il nome all’iniziativa. L’area residenziale curata da Armani Casa si estende per circa 12mila metri quadrati e comprende complessivamente un isolato storico di sei palazzine, che circondano un ampio giardino destinato a essere riprogettato e curato nell’ambito della ristrutturazione degli immobili.

Gli interventi di ammodernamento dei locali porteranno alla creazione di ben 62 appartamenti con gli interni impreziositi dalle scelte dei designer Armani. A causa della differente conformazione degli immobili interessati dal progetto, le metrature degli alloggi oscileranno tra i 45 e i 220 metri quadrati. Tale caratteristica consentirà di offrire agli acquirenti soluzioni personalizzate e calibrate sulle loro singole esigenze, ampliando dunque le potenzialità commerciali dell’immobile.

Stando alle prime informazioni, al momento l’operazione immobiliare ha avuto un costo complessivo pari a 140 milioni di Euro. Una cifra sicuramente alta, ma ben distante dai ricavi previsti derivanti dalla vendita degli appartamenti. Si stimano infatti ricavi tra il milione e gli 8 milioni di Euro per ciascuno dei 62 locali messi in vendita. Ogni acquirente potrà inoltre decidere se arredare il proprio appartamento seguendo i propri gusti o facendo affidamento sull’esperienza dei designer di Armani Casa e di Giorgio Armani, che curerà molto da vicino il progetto italiano.

Oltre all’assistenza del team del famoso stilista, i futuri proprietari degli appartamenti avranno a disposizione numerosi servizi sempre legati al progetto Cavour 220. Nell’area degli immobili saranno realizzati giardini privati e comuni su una superficie di circa 900 metri quadrati, una spa da 500 metri quadrati e una tea room da quasi 300 metri quadrati e agevolazioni per gli acquisti in circa 1.200 spazi commerciali.

L’assistenza personale dei condomini sarà garantita da Quintessentialy, società partner del progetto e specializzata nella fornitura di servizi di lusso. Un concierge sarà sempre a disposizione dei proprietari degli appartamenti per soddisfare le loro richieste e le loro esigenze. All’iniziativa partecipano anche il fondo di private equity Doughty Hanson e il property developer Europa Risorse.

«Tradizione e contemporaneità, eterne rovine in un quadro pulsante di vitalità, immobilità e dinamismo. Bellezza. Questo è Roma per me. Una città che rappresenta lo stile di vita italiano nella sua accezione più dolce e piena, che emana vibrazioni e trasmette emozioni, capace di attrarre non soltanto chi la visita, ma chi la vive o vorrà viverla da cittadino un domani», ha dichiarato Armani durante la presentazione del progetto. Il debutto su larga scala di Armani Casa a Roma giunge dopo i successi registrati nel corso degli ultimi anni a Dubai e New York.