Msc Crociere investe 550 mln in una nuova nave

di Assunta Corbo

scritto il

Dopo gli effetti della Costa Concordia, il mercato delle crociere sembra rispondere bene: Msc investe 550 milioni di euro in una nuova nave.

Nei momenti difficili il segreto è investire. E cosi, mentre ancora si parla di Costa Concordia e dei danni provocati al mare dell’Isola del Giglio dal naufragio, Msc Crociere risponde al mercato con un investimento importante per costruire una nuova e imponente nave.

Il prodotto finito sarà Msc Preziosa, l’impegno economico è pari a 550 milioni di euro. Una scelta che di certo dà impulso a un comparto che negli ultimi mesi ha certamente sofferto anche se le recenti indagini sui consumatori hanno dimostrato una totale fiducia al prodotto crociere. In effetti il bilancio di Msc Crociere è più che positivo. Nonostante la crisi la compagnia italiana ha registrato un incremento del 19 tra novembre 2011 e marzo 2012 e un fattore di riempimento delle navi pari al 94%.

Nessun effetto Costa Concordia, quindi. Anche le prenotazioni estive sembrano dare riscontri positivi nonostante gli iniziali rallentamenti dovuti all’incidente del Giglio.

Il gruppo dell’armatore Gianluigi Aponte, nel corso del Seatrade di Miami, ha quindi annunciato la nuova costruzione che sarà affidata ai cantieri Stx France a Saint Nazaire, controllati dalla coreana Stx e dallo Stato francese. Msc Preziosa avrà un peso di 140mila tonnellate e sarà lunga 333 metri. L’ordine è frutto di una trattativa di nove mesi con il cantiere e decide il destino di una commessa sofferta. La nave, infatti, indicata con la sigla X32, era stata pensata inizialmente proprio da Msc, secondo il progetto che ha dato vita alle unità della classe Fantasia, di cui fanno parte Fantasia, Splendida e Divina, che sarà battezzata a Marsiglia il 26 maggio.

La crisi mondiale aveva dirottato l’interesse verso la Gnmtc, azienda di Stato libica, che avrebbe dovuto costruire il gioiello. Ma la rivoluzione in Libia e l’uccisione di Gheddafi, hanno inevitabilmente portato alla caduta del contratto con la Gnmtc che aveva già iniziato la costruzione dello scafo. Niente più notizie fino a ieri, appunto.

A bordo di Msc Preziosa potranno salire 4mila passeggeri e oltre 1.300 persone di equipaggio. Come annunciato da Pierfrancesco Vago, ceo di Msc Crociere  la nave verrà consegnata alla fine di marzo 2013 e sarà utilizzata nel Mediterraneo e nello specifico nelle isole greche.