Facebook in Borsa aggiorna la SEC sul pericolo Yahoo

di Floriana Giambarresi

scritto il

Facebook sta per approdare in Borsa ma ha ritenuto necessario aggiornare la SEC sui possibili rischi che corre il social network, in primis Yahoo.

Facebook approderà alla Borsa di New York entro il mese di maggio, così come reso noto da qualche settimana, ma ha dovuto aggiornare i documenti depositati presso la Securities and Exchange Commission per indicare i possibili nuovi rischi per gli investitori che sono nati nelle ultime settimane. Tra questi, figura innanzitutto il pericolo Yahoo.

Yahoo ha infatti recentemente depositato una causa legale negli Stati Uniti contro Facebook, accusando l’azienda di Mark Zuckerberg di aver utilizzato indebitamente 10 brevetti di sua proprietà, senza pagargli le dovute licenze. Il fondatore del social netork più diffuso al mondo non ha ancora risposto alle accuse del colosso delle ricerche online, e il risultato finale della causa è molto incerto; tra l’altro, si è ancora alle fasi iniziali e sarà necessario attendere molto tempo per vedere come andrà a finire.

Facebook teme per un’eventuale vittoria di Yahoo, che costringerebbe il team di Menlo Park a un esborso economico ingente per le licenze dei brevetti oppure a una ristrutturazione profonda del proprio social network. Riconosciuto dunque il problema, non è rimasto che aggiornare la SEC circa la questione, che rappresenta indubbiamente un fattore di rischio che potrebbe incidere negativamente sul valore del titolo in Borsa.

Oltre a Yahoo, l’azienda di Zuckerberg teme anche il settore mobile, che è proprio quello dove si stanno spingendo consumatori e aziende a discapito dell’accesso da PC e Mac e proprio quello in cui Facebook è più debole, nonché la nuova posizione di Zynga, che ha recentemente lanciato una propria piattaforma per i giochi sociali. Zynga potrebbe rappresentare la perdita del 12% del fatturato di Facebook.

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?