Manager Piazza Affari, crescono i compensi

di Floriana Giambarresi

scritto il

Crescono i compensi dei super manager di Piazza Affari: ecco i cento superdirigenti che hanno guadagnato insieme oltre 400 milioni di euro nel 2012.

Nonostante le critiche ai super compensi dei manager di Piazza Affari e le possibili leggi volte a contrastare tale fenomeno, le loro retribuzioni sono cresciute ulteriormente nel 2012, arrivando a un totale di 50 milioni di euro in più rispetto al 2011.

=> Leggi la proposta della Fiba Cisl sul limite agli stipendi dei top manager

I cento dirigenti più pagati di Piazza Affati hanno guadagnato 402 milioni di euro lordi complessivi nel 2012. Lo rivela un report de Il Sole 24 Ore, da cui si evince che dai dati che le società quotate in Borsa sono obbligate a pubblicare, non sono stati tenuti in considerazione i benefit non monetari, che a volte raggiungono anche cifre molto elevate.

Il manager italiano più pagato tra le società quotate è Sergio Marchionne, numero uno della Fiat, che nel 2012 ha guadagnato 47,9 milioni di euro lordi. Il secondo è Luigi Francavilla di Luxottica con 28,8 milioni di euro. Terzo è Federico Marchetti di Yoox con 22,61 milioni di euro.

Lo stipendio di Marchionne è aumentato del 48%, e la maggior parte del guadagno è derivato dalle azioni gratuite che gli sono state date a inizio 2012. Questi titoli valevano ben 40,7 milioni di euro e il superpremio a Marchionne gli è stato riconosciuto in base ai risultati conseguiti.

I Video di PMI