Startup: migliorare le probabilità di successo

di Floriana Giambarresi

scritto il

Avviare una startup è sempre un rischio: ecco una guida per imprenditori utile a migliorare le probabilità di successo.

State pensando di avviare una startup? Bene, il rischio di fallimento ci sarà sempre – dipende da tantissimi fattori – ma ci sono comunque dei principi da poter attuare che migliorano le probabilità di successo dell’impresa. Ecco di seguito una guida per imprenditori.

Innanzitutto prima di avviare una startup è bene capire se si hanno le giuste capacità e competenze da imprenditore. Ponetevi le seguente domande: perché volete iniziare un progetto del genere? Cosa sperate di ottenere? Quali sono le vostre ragioni e i vostri obiettivi? Il secondo passo è poi quello di capire la vostra personalità imprenditoriale, concentrandosi sui modi per sfruttare le proprie capacità, beni, risorse e relazioni.

Per trasformare una passione in un business di successo, bisogna sempre pensare al proprio business in base a quei clienti che si servono; conoscere i propri mercati sforzandosi di capire quali sono desideri ed esigenze del proprio target di mercato; infine, rendere l’esperienza per il cliente una priorità.

Assicurarsi di far comprendere l’idea per la startup, scrivendo un business plan che includa sia gli obiettivi attuali che futuri, a lungo termine. Per avere successo, una nuova impresa ha bisogno di iterazione e agibilità: stabilire dunque un processo per tradurre le idee in azioni e conseguentemente in risultati, seguiti da un test di valutazione. Bisogna infatti sempre migliorare se stessi e il proprio business.

=> Scopri gli errori comuni che gli imprenditori fanno in una startup

I Video di PMI