Pubblicità PMI: Premio Parola d’impresa

di Redazione PMI.it

scritto il

Seconda edizione del Premio Parola d’impresa concesso alle PMI promotrici dei migliori progetti di comunicazione e pubblicità.

Prende il via l’edizione 2015 del “Premio Parola d’impresa”, promosso da Piccola Industria Confindustria e UPA (Utenti Pubblicità Associati) e concesso alle PMI promotrici dei migliori progetti di comunicazione pubblicitaria, sia carta stampata sia sui canali online.

=> Mobile Marketing, mercato 2014 e trend 2015

Destinatari

Possono concorrere al premio tutte le PMI associate a Confindustria, presentando una o più campagne pubblicitarie, anche non inedite, create a partire dal 1 gennaio 2013. I vincitori saranno premiati il 6 ottobre 2015 presso Expo Milano 2015.

Premio

Il premio complessivo è pari a 500mila euro, risorse utilizzabili dalle imprese per pianificare una propria campagna pubblicitaria: saranno concessi sei premi relativi ai rispettivi settori (Premio Parola d’impresa Carta stampata, 2° e 3° Premio Assoluto Carta Stampata, Premio Parola d’impresa New Media, 2° e 3° Premio Assoluto New Media).

Secondo Lorenzo Sassoli de Bianchi, Presidente UPA:

«La pubblicità è innanzitutto un processo di creazione di valore, stimola la concorrenza motivando le imprese a differenziarsi mettendo in luce i tratti distintivi, e fa da propulsore del 20% del PIL. Le aziende che vogliono imparare a crescere devono quindi anche imparare a comunicare e ciò va fatto non improvvisando, con intelligenza strategica e capacità di selezione delle competenze associative disponibili sul mercato».

Partecipazione

Le imprese possono iscriversi entro il 4 settembre 2015 attraverso il portale paroladimpresa.confindustria.it.

I Video di PMI