Manifestazioni a Premio, cambiano le regole

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con apposito decreto interdirigenziale, ha cambiato i termini per le comunicazioni in caso di concorsi e premi. Parola chiave: firma digitale e notifiche online

Il decreto interdirigenziale del 5 luglio 2010 emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 26 luglio 2010 definisce le nuove modalità di comunicazione per i concorsi a premio e interessa le aziende che propongono attività di questo tipo.

Nello specifico, per tutti i concorsi che partiranno dal prossimo 25 agosto la comunicazione al Ministero dovrà avvenire entro i 15 giorni precedenti alla data di inizio.

La comunicazione dovrà essere elettronica e sottoscritta con firma digitale. I canali previsti sono quello on-line, attraverso il servizio “Premia on-line” disponibile sul “Portale delle Imprese“, oppure la posta elettronica, per il momento non certificata, all’indirizzo m.premio@sviluppoeconomico.gov.it.

L’unica alternativa alla modalità elettronica sarà, fino al 25 gennaio 2011, l’invio tramite posta o corriere, secondo le modalità descritte sul sito del Ministero.

Dal 25 gennaio prossimo inoltre, non solo non sarà più valido l’invio cartaceo, ma rimarrà come unico canale di comunicazione il servizio Prema online. La completa documentazione contenente tutte le indicazioni circa l’utilizzo del servizio, come la guida utente, o le modalità di accesso online tramite il Portale delle imprese, sono disponibili sul sito istituzionale del Ministero.