Fiducia al DL anticrisi, pronti i modelli IVA

di Noemi Ricci

scritto il

Dopo aver incassato la fiducia della Camera, il decreto anticrisi che ora passa al Senato. Intanto l'Agenzia delle Entrate ha reso disponibili i modelli IVA definitivi

Ha ottenuto l’approvazione della Camera con 283 sì, 237 no e 2 astenuti, il decreto legge anticrisi, che ora passerà al Senato per il via libera definitivo entro il 28 gennaio.

Tra le misure introdotte e già analizzate, ricordiamo l’stensione della detassazione dei premi produttività anche agli straordinari se considerati incrementi di produttività, innovazione ed efficienza organizzativa, il ripristino dell’eco-bonus al 55% su cinque anni; la gestione diretta del bonus famiglia da parte del datore di lavoro; l’IVA per cassa che diventa strutturale.

Proprio in merito a quest’ultima, pertanto, sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati in questi giorni i nuovi modelli IVA 2009.

I modelli fanno riferimento alla dichiarazione annuale, all’Iva di gruppo, alla richiesta di rimborso del credito e alla dichiarazione di fallimento.

Per coloro che nella dichiarazione dell’anno precedente hanno indicato un credito annuale non richiesto a rimborso è stata inserita nel modello IVA 2009 la sezione 2 del quadro VL.