Crisi finanziaria, necessario Fondo Garanzia per Pmi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Per combattere il terribile momento di crisi finanziaria che sta attraversando tutto il paese vengono richiesti da più fronti interventi perentori

Le pmi sono tra le aziende maggiormente investite dalla crisi finanziaria, tanto che da ogni fronte politico emergono proposte per contrastare la congiuntura, lamentando le lacune in termini di “garanzie” dell l’attuale scenario economico

«C’è stata una totale assenza del paese reale, del dramma che stanno vivendo le piccole e medie imprese che sono il cuore dell’economia italiana», ha dichiarato, ad esempio, il leader del Pd, Walter Veltroni commentando in aula alla Camera il decreto firmato nella giornata precedente dal Governo.

«Vogliamo che si strutturi un fondo a sostegno delle piccole e medie imprese e aspettiamo una risposta alla proposta di tavolo per gestire la crisi che coinvolga tutte le parti sociali»” ha quindi aggiunto.

A supporto delle Pmi si è pronunciato anche il segretario generale della CNA, Sergio Silvestrini, chiedendo urgentemente al Governo «il varo di un fondo pubblico che controgarantisca le operazioni dei consorzi fidi e goda della garanzia dello Stato».

Secondo Silvestrini l’intervento porterebbe consistenti agevolazioni per le Pmi e, tra l’altro, potrebbe essere reso operativo in tempi brevi attraverso l’estensione degli interventi dell’impianto del Fondo centrale di garanzia Pmi già esistente.