Tratto dallo speciale:

Emendamenti Stabilità 2016: Canone RAI in dieci rate

di Barbara Weisz

scritto il

Canone RAI in bolletta elettrica in dieci rate da luglio 2016: questo e gli altri nuovi emendamenti alla Legge di Stabilità 2016 in commissione Bilancio al Senato.

Il canone RAI in bolletta elettrica andrà pagato in dieci rate a partire da luglio 2016: è uno degli emendamenti alla Legge di Stabilità presentati in commissione Bilancio al Senato dalle due relatrici Federica Chiavaroli e Magda Zanoni e approvati. Lo slittamento di sei mesi servirà alle imprese fornitrici di elettricità per  adeguare procedure e sistemi di fatturazione; dal 2017 le rate partiranno dunque da gennaio. L’importo in bolletta riferito al canone RAI:

«è oggetto di distinta indicazione nel contesto della fattura emessa dall’impresa elettrica e non è imponibile ai fini fiscali».

=> Canone RAI in bolletta: tutte le nuove regole 2016

Saranno poi i gestori ad effettuare il versamento entro il 20 del mese successivo a quello dell’incasso. Ad ogni modo,

«l’intero canone deve essere riscosso e riversato entro il 20 dicembre» di ogni anno.

Altri emendamenti

  • Via libera all’estensione dell’esenzione TASI prima casa agli immobili dati in comodato d’uso ai parenti di primo grado ma con una serie di paletti: il contratto dev’essere registrato, l’immobile nel 2015 deve risultare prima casa del comodante, né il proprietario né l’inquilino devono essere proprietari di altri immobili ad uso abitativo. L’agevolazione non si applica alle case di lusso classificate nelle categorie A1, A8 e A9.
  • Sempre per quanto riguarda gli immobili, in vista modifiche per chi affitta un immobile a canone concordato, con un tetto al 4 per mille per la somma delle aliquote IMU e TASI;
  • Infine, novità sul fronte conciliazione lavoro-famiglia: annunciati emendamenti per aumentare a due giorni, anche non consecutivi, il congedo obbligatorio per i lavoratori padri, e proroga per il congedo facoltativo sperimentale anche nel 2016.

Proseguono intanto le votazioni sugli emendamenti Stabilità 2016 nel rispetto della tempistica per iniziare la discussione in aula a Palazzo Madama giovedì 19 novembre e poi approvare velocemente per arrivare alla Camera la prossima settimana.

I Video di PMI