Contributi INPS: per il lavoro domestico entro l’11 luglio

di Redazione PMI.it

scritto il

Scadenza 11 luglio per il versamento dei contributi al personale domestico per il periodo aprile-giugno 2011: è ancora possibile modificare i dati.

Servizi INPS Online a disposizione dei datori di lavoro che devono versare i contributi per il personale domestico: scadenza 11 luglio 2011. Periodo di riferimento, aprile-giugno 2011.

Il calcolo si basa sui dati comunicati all’assunzione o, in caso di variazioni, a quelli forniti successivamente.

Per conoscere l’importo complessivo del trimestre in scadenza è sufficiente fornire il codice fiscale del datore di lavoro e il codice rapporto di lavoro.

I dati chiave sono le ore e le settimane lavorate e la retribuzione. Di fatto, possono essere cambiati in qualsiasi momento, anche in questa fase di pagamento, comunicando direttamente anche eventuali modifiche: l’importo verrà calcolato automaticamente di conseguenza.

Come modalità di pagamento dei contributi è possibile scegliere tra diverse alternative:

  • rivolgersi ai soggetti aderenti al circuito “Reti Amiche“;
  • andare nella sezione “Servizi Online INPS” seguendo il percorso “Per tipologia di utente / Cittadino / Pagamento contributi lavoratori domestici”, utilizzando la carta di credito;
  • utilizzare il bollettino Mav, inviato dall’Inps o generato autonomamente dalla sezione “Servizi Online” seguendo il percorso descritto in precedenza;
  • telefonare al Contact Center INPS (numero verde gratuito) muniti di carta di credito.

Il pagamento tramite i buoni lavoro o voucher è invece consentito solo in caso di rapporti di lavoro a carattere temporaneo, occasionale e di breve durata.