Tratto dallo speciale:

Auto aziendale: i costi e le deduzioni 2013

di Noemi Ricci

scritto il

Auto aziendali: guida ai casi in cui i costi sono deducibili al 100% e ai cambiamenti per le deduzioni fiscali che scattano dal 2013.

In un periodo nel quale la crisi economica continua a pesare sulle imprese italiane conoscere quali spese sono deducibili e in quale percentuale risulta quanto mai cruciale.

Deduzioni integrali

Con riferimento alle auto aziendali ci sono alcuni costi che si possono dedurre al 100%, ad esempio quelli relativi ai veicoli utilizzati esclusivamente come beni strumentali, ovvero quelli indispensabili per lo svolgimento dell’attività imprenditoriale.

=> Consulta le norme fiscali sul parco auto aziendale

Deducibilità integrale anche per le spese relative ai veicoli adibiti a uso pubblico (taxi, noleggio con conducente, etc.) e agli autobus o autocarri aziendali secondo il principio di inerenza, ovvero veicoli con una stretta connessione con le finalità imprenditoriali, come avviene spesso nel settore dell’edilizia.

=> Approfondisci: auto aziendali detrazioni IVA solo se inerenti

Spese di gestione

Nei casi precedenti sono deducibili al 100% anche le spese per la gestione delle auto (carburante, manutenzione, etc.). Questo non avviene per tutti gli altri casi in cui i veicoli sono utilizzati per le attività d’impresa, in più dal 2013 la percentuale di deducibilità scende dal 40% al 20%.

=> Leggi le nuove regole sulla deducibilità delle auto aziendali

Costi auto aziendali 2013

Una cattiva notizia alla quale fanno seguito le previsioni sull’aumento dei costi legati al carburante: si stima che nel 2012 si sia pagato un +481 euro per le auto a benzina ed un +538 euro per quelle a gasolio. In aumento anche le polizze Rc auto ed i prezzi dei pezzi di ricambio.

=> Leggi le novità del DL Sviluppo Bis sull’Rc auto

Entrambe le stime includono l’aumento medio di 78 euro per le polizze Rc auto, per le quali si prevede un ulteriore crescita del +5% nel 2013, i rincari sui pedaggi autostradali (+53 euro) per i quali si prevede tra il +2% ed il +3% nel 2013, e i rincari dei pezzi di ricambio (+47 euro).

I Video di PMI

Incentivi auto ed ecotassa 2019-2021